FIP: CAMPIONATI CONCLUSI

Un caro saluto a voi e alle vostre famiglie e speriamo stiate tutte/i bene.

Era nell’aria e, ieri sera, la Federazione ha comunicato ufficialmente la conclusione della stagione sportiva 2019/2020

(https://www.facebook.com/164393037011186/posts/2777953295655134/?sfnsn=scwspwa&extid=5EZpLEP1W9abXiDI)

Riteniamo, come Ororosa, che la decisione presa, in un momento cosi difficile, sia la più adeguata. Certo dispiace a tutti ma la cosa più importante è la tutela della salute dei nostri/e  atleti/e e delle loro famiglie.

Ci auguriamo, e speriamo presto,  di poterci  rivedere in palestra e ricominciare li da dove avevamo lasciato.

 

                                                                           OROROSA BASKET S.D.

UNA INTERVISTA AL GIORNO RIAVVICINA IL MONDO

1) Presentati a tutta la famiglia Ororosa…
Ciao a tutti sono Claudia e sono la capitana under 18 di Almenno
2) Come stai vivendo questo periodo?
Cerco di affrontare la situazione nel miglior modo possibile e con positività ma non nego che sto cominciando ad odiare casa mia ormai.
3) E la scuola “virtuale “come procede?
Per quanto riguarda la scuola virtuale tutto sommato non è male e non si rimane indietro con il programma, ma non sempre gli argomenti nuovi vengono trattati al meglio perché non c’è così tanta interazione con i professori.
4) Come trascorri le tue giornate?
Cerco sempre di sfruttarle al massimo e mi impegno a non poltrire sul divano coltivando le mie altre passioni come la musica, la cucina e faccio sempre alcuni esercizi per restare un pò in forma.
5) Telegiornali e social stanno raccomandando a tutti di “stare in casa” ma è un invito che spesso non viene rispettato: che ne pensi?
Ritengo che la gente che esca solamente perché non vuole accettare il fatto che al momento non si può più fare quello che si vuole, è ignorante.
6) Hai già pensato alla prima cosa che farai quando tornerà la normalità?
Sicuramente andare ad abbracciare finalmente i miei amici e parenti, e ritornare in palestra a giocare.
7) Qual è la cosa che ti manca di più del basket?
Mi manca tutto del basket, persino i campi di corsa di punizione o gli esercizi massacrati del preparatore atletico, ma soprattutto le mie compagne.
8) Ultima cosa: Cosa vuoi dire alle tue compagne?
Direi di tenere duro, che tutto questo finirà prima o poi e che presto torneremo a fare la cosa che più ci piace e appassiona.

UNA INTERVISTA AL GIORNO RIAVVICINA IL MONDO

1) Presentati a tutta la famiglia Ororosa…
Ciao, sono Cossali Noa, la bionda capitana dell’under 18 regionale. Sono una persona simpatica, eccentrica e gentile.
2) Come stai vivendo questo periodo?
Questo straziante periodo, è molto difficile per tutti, soprattutto per chi, come me, ha dovuto salutare qualcuno di caro. Io ho purtroppo perso il mio amato nonno.
3) E la scuola “virtuale “come procede?
La scuola virtuale, almeno nel mio caso procede a rilento e con qualche incomprensione. Stiamo tutti cercando di dare il meglio per riprendere, ognuno fa quello che riesce. Noi alunni con i professori, che al momento dimostrano la loro comprensione, cerchiamo di collaborare  e di venirci incontro per dimostrare che insieme ce la si può fare!
4) Come trascorri le tue giornate? 
Trascorro le mie giornate in modo molto monotono, la mattina seguo le dirette dei miei professori, il pomeriggio svolgo i compiti assegnati e mi alleno cercando sempre di dare il meglio che posso. Durante il mio allenamento seguo gli esercizi  che la preparatrice atletica ci ha assegnato, cercando di mantenere con costanza un certo ritmo più o meno tutti i giorni.
5) Telegiornali e social stanno raccomandando a tutti di “stare in casa” ma è un invito che spesso non viene rispettato: che ne pensi?
Telegiornali e social in questi giorni continuano a raccomandare di stare casa, di mantenere la distanza di sicurezza, di evitare assembramenti e di lavarci spesso le mani! Penso che se continuano a ripetere tutto ciò con insistenza un motivo c’è! Ho vissuto sulla mia pelle le conseguenze di questo violento virus, che purtroppo sembra non graziare nessuno! Il mio augurio è che non vi capiti di provare un dolore enorme amplificato anche dal contesto surreale. Queste sono semplici regole, che non ci costa nulla attuare. Posso solo sperare e spronarci a rispettare ciò per il bene nostro e delle nostre famiglie!
6) Hai già pensato alla prima cosa che farai quando tornerà la normalità?
La prima cosa che sicuramente farò quando tutto questo finirà sarà abbracciare le persone a cui voglio bene, persone a cui purtroppo in questi giorni sono dovuta stare lontano anche in momenti difficili.
7) Qual è la cosa che ti manca di più del basket?
Le mie compagne  sono la cosa che mi manca di più del basket. Ma, mi manca molto anche allenarmi, ridere, piangere e soprattutto sudare con le mie fantastiche compagne di avventura! Mi mancano i viaggi in macchina, gli allenamenti tosti ma soddisfacenti, mi mancano tanto quelle ore passate in palestra che mi permettevano di staccare e non pensare per un pó a tutto il resto!
8) Ultima cosa: Cosa vuoi dire alle tue compagne?
Alle mie compagne posso solo dire che non so quando e come finirà, ma nonostante tutto torneremo più forti di prima e spaccheremo i culi a chiunque si metterà in mezzo!
P.S. State a casa, apprezzate le piccole cose ma soprattutto amate i vostri nonni, i vostri cari e non date mai nulla per scontato!
Un bacio dalla bionda parrese!

UNA INTERVISTA AL GIORNO RIAVVICINA IL MONDO

1) Presentati a tutta la famiglia Ororosa…
Ciao sono Alice Cortesi e sono il capitano della under 18 regionale di Trescore.
2) Come stai vivendo questo periodo?
Sicuramente è un periodo difficile per tutti e passando le intere giornate in casa può risultare anche un po’ monotono.
3) E la scuola “virtuale “come procede?
La scuola virtuale procede bene, facciamo circa 3/4 ore al giorno e anche se non sono paragonabili alle lezioni ordinarie, i professori si mettono a disposizione per continuare a svolgere esercizi e interrogazioni.
4) Come trascorri le tue giornate?
Solitamente mi sveglio abbastanza presto per seguire le lezioni virtuali, dopo pranzo studio ed avendo a disposizione il canestro in giardino riesco ad allenarmi per rimanere in forma!
5) Telegiornali e social stanno raccomandando a tutti di “stare in casa” ma è un invito che spesso non viene rispettato: che ne pensi?
Credo che ognuno di noi debba rispettare le regole che ci sono state imposte e così facendo riusciremo a superare questo brutto periodo.
6) Hai già pensato alla prima cosa che farai quando tornerà la normalità?
Quando tornerà tutto alla normalità vorrei trovarmi con tutte le mie compagne per divertirci e farci una bella sudata insieme.
7) Qual è la cosa che ti manca di più del basket?
Le cose che mi mancano di più sono sicuramente le partite e le mie compagne di squadra.
8) Ulima cosa: Cosa vuoi dire alle tue compagne?
Vorrei dire che non vedo l’ora di ritrovarci in palestra insieme per far quello che ci piace di più e che ci unisce: giocare a basket!

UNA INTERVISTA AL GIORNO RIAVVICINA IL MONDO

1) Presentati a tutta la famiglia Ororosa…

Ciao, sono Letizia Lombardi, capitano della squadra Ororosa baket U16 regionale. Ho iniziato a giocare a basket nel 2016 e subito mi sono innamorata di questo sport! La mamma mi voleva ballerina, ma non c’è stato nulla da fare di fronte alla mia passione per il basket.

2) Come stai vivendo questo periodo?

Mi manca tutto! Mi manca il campo da basket, il correre palleggiando e il tirare a canestro, ma soprattutto mi mancano le mie compagne di squadra e i miei allenatori

3) E la scuola “virtuale “come procede?

Risulta difficile impegnarsi da casa, ma per ora va tutto bene! Quello che anche qui più mi manca è il socializzare.

4) Come trascorri le tue giornate?

Mi sveglio alla mattina presto, faccio una buona colazione e poi iniziano le lezioni. Al pomeriggio studio e il momento più bello è alle 18.00 quando gioco sulla terrazza con mio fratello a basket, per la felicità dei miei vicini che però in questi giorni si dimostrano più tolleranti…

5) Telegiornali e social stanno raccomandando a tutti di “stare in casa” ma è un invito che spesso non viene rispettato: che ne pensi?

Faccio veramente fatica a capire perché la gente non debba rispettare questo divieto. Ne va della salute di tutti! Io ho avuto la nonna con la febbre molto alta e l’idea che potesse succederle qualcosa mi ha fatto molto riflettere sui comportamenti irresponsabili delle persone.

6) Hai già pensato alla prima cosa che farai quando tornerà la normalità?

Si, e continuo a pensarci ogni giorno. Ho voglia di riabbracciare le mie amiche, di scherzare, di mangiare un gelato al parco e ovviamente di riprendere a giocare a basket.

7) Qual è la cosa che ti manca di più del basket?

La cosa che più mi manca del basket è quell’adrenalina che sento prima di una partita! E’ il battere il cinque agli allenatori, alle mie compagne e il caricarci a vicenda.

8) Ultima cosa: Cosa vuoi dire alle tue compagne?

Che andrà tutto bene e che non appena ci rivedremo ci abbracceremo ed organizzeremo una pizzata tutte insieme! Torneremo più forti e più unite di prima! Forza Oro 3-2-1: “Tutti o Nessuno“

UNA INTERVISTA AL GIORNO RIAVVICINA IL MONDO

1) Presentati a tutta la famiglia Ororosa …
Ciao, sono Martina e gioco nella squadra u14 Nera.
2) Come stai vivendo questo periodo?
È un periodo difficile per tutti, in particolare dal punto di vista psicologico, però  tutto sommato sto bene. Anche se spero che questa situazione si risolva il prima possibile.
3) E la scuola “virtuale” come procede?
Le lezioni online stanno procedendo bene, ma ovviamente non è come essere in classe con i miei compagni, anche se preferisco le videolezioni, perché meno faticose.
4) Come trascorri le tue giornate?
Come detto in precedenza, di mattina partecipo alle videolezioni. Nel pomeriggio faccio i compiti, e durante le pause mi alleno.
5) Telegiornali e social stanno raccomandando a tutti di ” stare a casa ” ma è un invito che spesso non viene rispettato : che ne pensi? 
Secondo me, uscire di casa in questo momento non è rispettoso nei confronti di tutte quelle persone che stanno lottando per contenere questa pandemia.
6) Hai già pensato alla prima cosa che farai quando tornerà la normalità? 
Certo, ci ho pensato. Vorrei tornare ad allenarmi il prima possibile e mi piacerebbe anche rivedere i miei amici, tornando a scuola.
7) Quale è la cosa che ti manca di più del basket? 
Principalmente la squadra, gli allenamenti e le partite. Non vedo l’ora di riprendere con il campionato. Mi manca davvero tanto anche mangiare con la mie compagne di squadra al termine dell’allenamento 🙂
8) Ultima cosa: Cosa vuoi dire alle tue compagne? 
Mi mancate e spero di rivedervi presto, ma nel frattempo non dobbiamo smettere di tenerci in contatto e dobbiamo continuare ad essere una squadra.

UNA INTERVISTA AL GIORNO RIAVVICINA IL MONDO

1) Presentati a tutta la famiglia Ororosa… 
Sono Giulia e sono il capitano della squadra U16 élite .
2) Come stai vivendo questo periodo?
Sicuramente è un periodo difficile da affrontare, personalmente cerco di viverla pensando a quando tutto ciò finirà.
3)E la scuola “virtuale “come procede?
I professori hanno iniziato con le videolezioni, il che non è paragonabile ad una lezione a scuola però è sicuramente un modo per confrontarsi, assegnano compiti e fanno in modo di riprendere il programma.
4) Come trascorri le tue giornate?
Purtroppo le giornate stanno diventando monotone, durante il giorno principalmente seguo le videolezioni o faccio i compiti, nel tempo libero invece o videochiamo i miei amici per distrarmi oppure faccio esercizi per  restare in forma.
5)Telegiornali e social stanno raccomandando a tutti di “stare in casa” ma è un invito che spesso non viene rispettato: che ne pensi?
Penso che più continuiamo a sottovalutare la situazione, più peggiorerà. La regola principale è una, cioè quella di restare a casa, e ognuno di noi deve fare il possibile per rispettarla.
6) Hai già pensato alla prima cosa che farai quando tornerà la normalità?
Non vedo l’ora di rivedere i miei amici e le mie compagne di squadra.
7) Qual è la cosa che ti manca di più del basket?
Oltre allo sport e all’attività fisica in se, mi manca il lavoro di squadra, stare con le mie compagne.
8) Ultima cosa: Cosa vuoi dire alle tue compagne?
Voglio dire che è solo un brutto periodo ma come tale presto passerà e torneremo in campo ancora più forti e determinate .