U 18 ELITE: VITTORIA FACILE CON BRIXIA !

 

Brixia – Ororosa  32 – 92   (15 – 43)

Parziali: 10-24, 5-19; 10-20, 7-29

Brixia : Bonotelli 7, Barone 3, Maintero 3, Garigali 5, Venturini, Coccoli 9, Cocumelli 2, Bofia , Jusuf 3. All. Marcolini

Ororosa: Laube 6, Frosio 10 , Lussignoli 3 , Macalli 11 , Mazza 6 , Quaranta 2  , Penna 5, Torri 8, Crippa,, Rizzo 23 , Agazzi 14, Luciano 4 . All. Stazzonelli/Celeste/Penna

Note: Tiri liberi 5 /13. Tiri da 3 p.t 6/10 (3 Rizzo, 1 Torri,1 Macalli, 1 Agazzi). Falli fatti 19, falli subiti 16. Rimbalzi 27 (7 Laube, 4 Frosio). Palle recuperate 34 (8 Agazzi, 5 Rizzo ). Palle Perse 6 (2 Agazzi).  Assist 10

Partita senza storia quella giocata da Rizzo e compagne che dopo i primi 10 minuti alzano il ritmo gara e non si voltano più indietro.

Brixia nel terzo periodo prova a reagire con Coccoli brava a far valere la propria fisicità ma troppo poco per impensierire le Oro che trovano subito il giusto adeguamento mettendo in archivio la gara con una meritata vittoria.

Forza Oro avanti così!

U18 NERA: SCONFITTA DA AZZURRA

Azzurra Brescia  –  Ororosa Bergamo nera 67-44

Parziali 21-15/17-13/15-8/14-8

Azzurre Brescia : caprioli 4, micheletti 1, pacchini 6, minelli 6,ferrari 1, beccagutti 4,fallo, cominci 2,savoldi 15, scalini 7, flocchini 21, oliveira,. Allenatore Adami

Ororosa : Ernani 6, Ferrari 5, Galbuseri 2, Alessi, Abbiati 7,Rota 2, Bracaccini G. 9, Bracaccini A., Forese 6,Cossali 7. Allenatore Celeste 

Escono sconfitte le Ragazze Oro contro la consolidata e fisicata Azzurra Brescia.

Le Ragazze ORO commettono molti errori nei primi 2 quarti, tante palle perse ed errori in fase di conclusione a canestro, ma nonostante ciò riescono con caparbietà a rimanere in scia alle avversarie chiudendo il secondo quarto a – 10.

Al rientro dal periodo lungo le ragazze cercano di reagire per recuperare lo svantaggio, ma lo fanno con poca convinzione e ahimè le padrone di casa ne approfittano mettendo in difficoltà le ORO con una difesa collasso in area.

Forza ragazze c’è tanto lavoro da fare, pensiamo di allenarci bene pronte per la prossima partita.

1….2….3…..SPRIZZA

U18 ELITE: VITTORIA CON GEAS BIANCO

Ororosa – Geas Bianco 90 – 49  (52 – 20)

Parziali: 28-10, 20-10; 11-15, 27-14

 

Ororosa: Laube 8, Frosio 2 , Lussignoli 13, Macalli, Mazza1 , Quaranta 3, Testa 4, Torri 15, Cancelli 16, Rizzo 16, Agazzi 6, Della Corte 6 . All. Stazzonelli/Celeste

Geas : Milani 13, Mapelli 2, Vergani 2, Benedini 2, Russo 4, Bevilacqua 14, Cattaneo 3, Luciani 1, Resemini, Don Vito 2, Sall 6, Nicosia. All. Gargantini / Inzaghi

Note: Tiri liberi 4 /16. Tiri da 3 p.t 2/7 (1 Torri,1 Lussignoli ). Falli fatti 13, falli subiti 13. Rimbalzi 37 (11 Frosio, 10 Cancelli). Palle recuperate 29 (6 Macalli, 6 Torri ). Palle Perse 24 (6 Agazzi, 3 Laube).  Assist 10 (3Macalli)

Partita sempre condotta dalle Oro che riescono a imporre il proprio gioco e la propria fisicità.

La partita resta in equilibrio per i primi 5 minuti poi Laube e Lussignoli cominciano a spingere in difesa e a trovare buone soluzioni in attacco, mentre le giovani milanesi (Geas Bianco è composto da tutte ragazze under 16) , trovano punti grazie alla coppia Bevilacqua/Milani, ma il parziale del primo periodo è pesante 28 a 10 .

Nel secondo periodo Cancelli domina il pitturato trovando punti e rimbalzi. Rizzo, Della Corte e Torri fanno vedere ottime cose in fase offensiva e la partita è totalmente nelle mani delle padrone di casa.  Il canestro di Rizzo allo scadere vale il 52 a 20 dell’intervallo.

Nei 20 minuti finali le rotazioni della panchina sono ampie per entrambe le formazioni, e tutte le ragazze si mettono in mostra con qualche buona giocata:  Frosio che segna solo 2 punti ma è la miglior rimbalsista della serata con ben 11 rimbalzi personali e Macalli con 6 palle recuperate e 3 assist. Finisce con il risultato di 90 a 49 che premia una buona prestazione di squadra !

Forza Oro avanti così!

 

Per vedere le immagini clicca qui: Continua a leggere “U18 ELITE: VITTORIA CON GEAS BIANCO”

U18 ALMENNO: SCONFITTA CON CREMONA

OROROSA ALMENNO – CREMONESE 47 – 53

Parziali: 11-9, 17-13, 7-14, 12-17

OROROSA: Fortini, Servillo 2, Boles 2, Lego 3, Cantù 4, Caironi (K) 6. Agazzi, Zeduri 6, Davide 14, Nitri, Epis 4, Poku 6. All: Roncoroni – Salvi

Partita letteralmente gettata al vento per le Oro, che ospitano Cremona nella quinta giornata di campionato.

L’avvio vede le padrone di casa sonnacchiose ma in controllo, trascinate dalle iniziative di Davide. Nel secondo quarto l’inerzia resta saldamente dalla parte Ororosa, che chiude sul + 6 dando però l’impressione di non stare giocando al massimo delle proprie potenzialità.

Ci si aspetterebbe un definitivo cambio di ritmo al rientro dall’intervallo, e invece ecco che le nostre ragazze smettono inspiegabilmente di giocare.

Di certo non aiuta la difesa a zona bulgara e decisamente contenitiva messa in campo dalle avversarie, un’arma tattica a cui comunque occorrerà fare l’abitudine: ma al di là delle difficoltà tecniche, è l’atteggiamento che rimane sbagliato per tutto il resto della gara.

Molli, svogliate e poco intense, le padrone di casa regalano malamente e inesorabilmente la partita alle avversarie un possesso dopo l’altro, con passaggi sbagliati, palle non trattenute e difese eccessivamente spensierate.

L’unica che continua a lottare senza mai mollare un centimetro è Giulia Lego, che prende in consegna l’avversaria più pericolosa e si immola per la causa sacrificando anche un gomito a seguito di una rovinosa caduta. Ora per lei 20 giorni di stop ma un bell’esempio dato a tutte le compagne.

Servirà decisamente più tenacia in futuro per portare a casa partite come questa, vincibili sulla carta e sul campo, a patto che l’intensità e la concentrazione crescano. Speriamo ci sia servita di lezione.