GREENS IN FINALE AL PAGNINI DI SAVONA DOPO UN’INTENSA GARA CON LA LIGURIA

Lo scorso anno con le 2004 in semifinale fu arrivo in volata e la spuntarono le padrone di casa, stavolta invece il foto finish premia le lombarde dopo una gara avvincente.

Greens subito avanti 7-2 grazie ad una tripla di Rotta che dirige bene l orchestra lombarda e va anche a segno propiziando il primo vero allungo sul  14-4 a meta tempo. Le luguri pero’ non stanno a guardare e trascinate dal duo Guerrieri/Vivalda rosicchiano qualcosa fino al 16-11 di fine primo quarto  mettendo a segno un parziale di 0-7 nei minuti finali mitigato solo da un canestro di Lussignoli proprio sulla sirena.

Le cose migliori le nostre le fanno vedere nel secondo quarto recuperando palloni ed impostando buoni contropiedi. Il vantaggio torna a dilatarsi con Benedini che trova buoni punti cosi’ come Tempia che con una tripla da il la ad un 8-0 nei 5 minuti finali di quarto che ci lanciano sul 34-19 all intervallo.

Sembriamo ripartire in controllo della gara, in 4’ portiamo a casa un 3-3, scavalchiamo il quarto a quota 40 (a 27) e sembriamo belle come il sole savonese.

Le ragazze locali pero’ si accendono improvvisamente e riescono a cambiare totalmente la gara, oltre al duo sopracitato crescono anche le altre e smarriamo il filo del gioco con 5 minuti da incubo che valgono uno 0-13 “santificato” da una tripla di Bagala’ che ci lascia come stoccafissi sul 40 pari della terza sirena.

Tutto da rifare quindi quando comincia l ultimo quarto e sembra di essere tornati a un anno fa. Il momento buio si protrae ancora per un paio di minuti dove incassiamo un ulteriore 0-6 (totale Liguria 19-0) che Ernani non riesce a limitare dalla lunetta ma cosa che, tra i sospiri di sollievo di coach Visconti, finalmente riesce a Resemini fresca 15 enne (auguri), che dalla lunetta finalmente toglie il muschio dal nostro punteggio.

Da qui cambia la nostra gara, cominciamo a difendere e prendere qualche rimbalzo, l’altra sestese, Benedini, sale in cattedra e inanella un impressionante serie di recuperi seppur vanificati con appoggi sciagurati da sotto a chiusura contropiede (ne sommerà’ 11 alla fine di palle scippate) e  ritorniamo a stretto contatto. Non ci spaventa nemmeno una triplona della solita Guerrieri (17 i suoi punti) che al 35’ vale il 49-44 per le liguri perchè prima un recupero ed appoggio di Resemini e poi una doppietta della rediviva Rotta ci fan rimettere il nasino avanti: 51-50 a 1’44” dal termine.

Manco a dirlo sofferenza finale ma nonostante la stanchezza per la levataccia e le tossine dell’allenamento  mattutino di coach Lucchesi riusciamo a portarla a casa  grazie ancora ad un paio di super recuperi ed alla tripla della sicurezza firmata ancora Amelia Rotta. Finisce 55-50 e domani sara’ finale contro le piemontesi che, mimetizzate con una strana maglia ligure, vincono facile di uno contro un tosto Veneto grazie a due errori in appoggio nel finale.

I tabellini:

Rotta (costa) 16 (4/11 2/7 2/2 2r 5p) – Lussignoli (ororosa) 2 (1/5 4p 1d 2a) – Ernani Locatelli (ororosa) 5 (2/4 – 1/4 1r 2p 1d 1a) – Saglio (cucciago) 2 (1/4 1p 1d 2a) – Resemini (geas) 8 (1/5 0/2 6/8 4r 2d) – Marino (carugate) 3 (1/2 – 1/2 2r 2 2d 1a) – Frosio (ororosa) (0/1 – 0/2 1r 1p 2d) – Tempia (brixia) 3 (0/7 1/2 – 1r 3p 2d 2a) – Scalvini (azzurra bs) 1 (0/4 0/1 1/2 1d 1a) – Benedini (geas) 8 (3/11 – 2/8 11r 4p 6d) – Diakhoumpa (pro patria) 5 (2/3 – 1/2 2r 3p 5d 1a) – Serra (costa) 2 (1/2 – 0/2 2a). Squadra l: 16/59 3/12 14/32 24r 25p 25d 11a

B R A V E !!!! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...