UNA INTERVISTA AL GIORNO RIAVVICINA IL MONDO

1) Presentati a tutta la famiglia Ororosa…
Buongiorno a tutti, sono Maria Mangiapoco, capitano della squadra under 16 di Albino.
2) Come stai vivendo questo periodo?
Questo sicuramente è un periodo molto difficile per tutti e ognuno di noi lo sta vivendo in modo diverso. Io personalmente sono abbastanza tranquilla; l’unica cosa che mi spaventa è per quanto ancora andrà avanti la diffusione del virus.
3)E la scuola “virtuale “come procede?
Per quanto riguarda la scuola, penso di essermi abituata a partecipare alle video conferenze, verifiche e interrogazioni varie già da subito anche se mi sembra una situazione un po’ strana perché diversa da quella abituale.  I compiti sono molti e siccome dobbiamo sempre inviarli ai professori, credo che sia difficile anche per loro correggerli tutti quanti entro una determinata data. Per questo è necessario che ci debba essere un po’ di comprensione nei nostri confronti e in quelli degli insegnanti.
4) Come trascorri le tue giornate?
In questo periodo, le mie giornate, non andando a scuola e agli allenamenti, sembrano vuote, per questo cerco sempre di trovare attività da svolgere per occupare il tempo libero. La mattina partecipo alle video lezioni scolastiche come se fossi in classe. Nel pomeriggio svolgo i compiti, tre volte durante la settimana mi tengo in forma facendo gli esercizi assegnati dall’allenatore e il tempo rimanente lo uso per preparare qualche dolce o guardare un film.
5)Telegiornali e social stanno raccomandando a tutti di “stare in casa” ma è un invito che spesso non viene rispettato: che ne pensi?
Telegiornali e social consigliano di rimanere a casa in modo tale da incubare il virus bloccandone così la diffusione. A mio parere, seguire i consigli e le determinate norme restrittive che i telegiornali trasmettono ogni giorno, è importantissimo per la salute di tutte le persone. Il fatto di rimanere a casa e di uscire solo se è strettamente necessario è obbligatorio e non capisco perché certa gente debba infrangere questa regola solo per soddisfare i suoi bisogni personali senza pensare alla gravità della situazione.  Le persone che escono da sole per fare una passeggiata, commettono un errore che può provocare un sacco di danni per questo appoggio le persone che, come me, trovano altre attività per occupare il tempo libero, senza creare alcun pericolo.
6) Hai già pensato alla prima cosa che farai quando tornerà la normalità?
Adesso che ci penso, sicuramente, la prima cosa che farò quando tutto tornerà alla normalità sarà quella di uscire e divertirmi con i miei amici, andare al campetto e organizzarci per qualche partita e riprendere gli allenamenti e le lezioni a scuola.
7) Qual è la cosa che ti manca di più del basket?
Se devo essere sincera, mi manca tutto del basket; anche solo preparare la borsa per gli allenamenti e ritrovarmi con le mie compagne e con gli allenatori. Gli esercizi li sto svolgendo anche se non mi trovo in palestra ma, non avendo un canestro, mi manca molto tirare la palla tentando il ciuf perfetto.
8) Ultima cosa:Cosa vuoi dire alle tue compagne?
A tutte le mie compagne dico:  spero che voi stiate bene e che possiate approfittare del tempo libero per attività che prima non avevate il tempo di fare; mi raccomando tenetevi in forma con gli esercizi così da tornare già abbastanza preparate. Un saluto a voi e alle vostre famiglie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...