LA PAROLA AI COACH !

Incontriamo oggi Luca Sighinolfi.

*** *** ***

1) Ciao Luca Come stai?

“Ciao a tutti. Molto bene grazie. Dalla fine del lockdown possiamo respirare aria fresca e andare al campetto (rispettando le norme di sicurezza). Shooting sessions.”

2) Come stai vivendo questo momento rispetto alla tua professione di coach? 

“Sono contento di poter riprendere a stare con le ragazze e con le squadre sui campi di gioco; nonostante le mascherine i sorrisi sono sempre gli stessi 🙂

Mi piacerebbe riprendere ad allenare a pieno ritmo ma dovrò aspettare la fine dell’estate. Ho fatto molti colloqui, di squadra e individuali. Sto progettando il percorso tecnico per la prossima stagione, in attesa di confrontarmi tecnicamente anche con Monica. Cerco di fare in modo che le ragazze stiano meno tempo possibile sul divano promuovendo attività fisiche insieme, virtualmente nelle scorse settimane, all’aperto negli ultimi giorni.”

3) Ti chiedo un bilancio di questa ultima stagione: pre COVID e post COVID?

“Purtroppo la scorsa stagione si è conclusa anticipatamente. Questa è l’unica nota negativa della scorsa stagione. Con l’U18 abbiamo iniziato a settembre “a carburazione lenta”, ci siamo dovuti conoscere: le ragazze erano abituate diversamente. A novembre abbiamo iniziato a presentarci sul campo come una vera squadra. A gennaio e febbraio abbiamo giocato molto bene e decisamente meglio rispetto all’inizio dell’anno: se ne sono accorti tutti, giocatrici in primis, oltre alle conquiste di più referti rosa. Work always pay. Il potenziale di crescita è interessante, soprattutto con tutte quelle ragazze che si allenano sempre e che vivono il campo con la squadra e per la squadra. Insieme. E’ un bel gruppo, mi piace molto, e non ho mai il tempo di annoiarmi 😉

Sono orgoglioso di essere l’allenatore di queste ragazze.”

4) Sappiamo della tua conferma in Ororosa anche per la prossima stagione e ti facciamo i nostri complimenti.

“Vi ringrazio. Il progetto è ambizioso e di elevato potenziale. Alleno per dare il massimo e per mettere le mie competenze al servizio delle nostre squadre. Oggi, domani, dopodomani…”

5) Cosa ti aspetti e quali obiettivi ti sei dato?

“Voglio riprendere e consolidare il lavoro che stavamo facendo, purtroppo interrotto a marzo. Il nostro obiettivo era ed è di migliorare la squadra con la squadra. Mi interessa che le ragazze migliorino il più possibile i fondamentali tecnici, e che vivano la pallacanestro come un’opportunità: un’opportunità di mettersi in gioco sia a livello personale che cestistico, per crescere con coraggio.”

6) Chiudiamo con un saluto alle tue ragazze?

“Ci siamo visti tutte le settimane anche durante il lockdown. Direi come al solito: << Grazie e a presto >>.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...