BENVENUTO MICHELE !!!

E’ con un gran piacere che incontriamo oggi coach Michele Trapletti che da alcuni giorni è entrato a far parte dello staff tecnico Ororosa.

Un ottimo acquisto per la nostra Società: andiamo a conoscerlo !

***   ***   ***

1.     Ciao Michele innanzitutto Benvenuto in Ororosa. Vuoi presentarti ai nostri lettori?

Ciao a tutti.

Mi chiamo Michele Trapletti e sono di Bergamo. Alleno da una decina d’anni e sono nato cestisticamente nel Palaval Basket di Paladina, successivamente ho allenato le giovanili del Lussana Bergamo e la serie C dell’XXL Bergamo, qui ho potuto conoscere e lavorare con Roby Triboulet.

Senza mai mollare Palaval e Lussana ho successivamente allenato in Bluorobica, dove ho lavorato con Moki per due anni e ho acquisito il titolo di Istruttore Giovanile.

E adesso…sono pronto per questo nuovo viaggio!

2.     Come è avvenuto il contatto con Ororosa ?

Conosco Ororosa da tempo. Da appassionato non si possono non seguire le varie squadre giovanili di livello che la nostra provincia propone. Da quando Moki è arrivata in Ororosa poi le nostre chiacchierate si sono spostate anche su questo argomento. Si è prospettata una possibilità che mi ha interessato ed incuriosito e non me la sono fatta scappare.

3.     Cosa ti ha spinto a accettare questa avventura tutta al femminile dopo tanti anni dedicati al settore maschile?

Non ho mai avuto esperienze nel basket femminile e questo ha giocato un ruolo importante. Scoprire un mondo nuovo sarà sicuramente stimolante e d’aiuto anche al mio miglioramento personale. Inoltre ho visto qualche allenamento negli anni scorsi durante i camp a Parre e sono stato colpito dall’impegno e l’attenzione messi in campo!

4.     Che obiettivi ti poni per la prossima stagione?

Credo che la crescita del gruppo sia la meta a cui deve mirare ogni stagione. Fare squadra e stare bene in palestra sarà fondamentale per essere sempre disposti a dare tutto per le compagne. Magari sono banalità per qualcuno ma le ritengo irrinunciabili per provare a spostare i propri limiti sempre più in là.

5.     Lascio a te la chiusura di questa intervista con, se vuoi,  un messaggio alle tue prossime atlete ?

Dopo un non-finale di stagione come quello passato sono certo che saremo tutti carichissimi per iniziare al meglio appena possibile! Un saluto a tutte, a presto !