U18 ELITE VINCE CON CARUGATE

CARUGATE 38OROROSA 81 

Parziali 8-25, 9-23, 12-10, 9-23


Ororosa: Mazza, Fossati, Lussignoli 4, Ernani Locatelli 10, Crippa, Frosio 1, Testa 9, Della Corte 15, Merli 5, Rizzo 23, Cancelli 12. All. Trapletti/Celeste

Note Oro: Tiri 3pti 4/13. Tiri Liberi 3/8. Rimbalzi 48 (Cancelli 13, Rizzo10). Pale recuperate 23 (Lussignoli e Cancelli 5, Rizzo 4). Palle perse 18 (Fossati 4, Cancelli 3). 


Inizia il girone di ritorno con la trasferta a Carugate. Partiamo molto bene con un parziale di 0-11 chiuso dalla bomba di Rizzo con belle difese e ritmo alto che ci permettono di avere molte transizioni a disposizione, dopo un time out locale Carugate si riprende ed accorcia sul 8-25 al primo riposo. 


Il secondo periodo ci vede continuare il break. Solida Cancelli sotto le plance prende diversi rimbalzi offensivi e converte facilmente. Ernani Locatelli con diverse conclusioni al ferro e dalla media piazza tutti i suoi 10 punti in 5 minuti portandoci 17-48 all’intervallo.


Terzo periodo di sofferenza, le locali reagiscono schierandosi a zona e bloccando completamente il nostro attacco, provvidenziale la tripla di Merli che ci sblocca a cui fa seguito Della Corte con 5 punti in fila. Muoviamo palla ma senza essere troppo incisive mentre Carugate trova la via del canestro più di noi e si aggiudica il periodo.


Sul 38-58 affrontiamo gli ultimi dieci minuti di gioco, riprendiamo un pochino di ritmo e alziamo i toni in difesa. Un paio di rubate ci danno qualche punto veloce con Bresciani che apre le danze. Piazziamop un ottimo parziale e chiudiamo i conti sul 38-81 finale.


Prossimo appuntamento Lunedì 31 in trasferta vs Giussano.

CHI SI FERMA È PERDUTO!!!

Fari puntati quest’oggi sul maxi gruppo under 16/18 Ororosa di stanza in Val Seriana impegnato in un torneo interno.

Archiviati una sessantina di allenamenti era il momento (seppure in questa sorta di “bolla” in stile NBA) di vedere all’opera tutte le ragazze con quella dose di agonismo in più che possono portare i due punti in palio e le aspettative non sono state tradite visto l’ardore messo in campo dalle atlete che hanno sciorinato quelle splendide azioni ben presenti nella testa dello staff tecnico alternandole a situazioni che hanno causato qualche bruciore di stomaco ai coach presenti!

E ci sarebbe mancato altro che non fosse così, significa che c’è ancora tanto da lavorare per abbassare la percentuale degli errori ed ottenere sempre qualcosina in più da parte delle nostre ragazze.

Complessivamente due splendide ore di pallacanestro con tanto impegno, sorrisi ed entusiasmo con la speranza che il prossimo settembre ci riservi quella normalità tanto desiderata da tutti noi.

Un ringraziamento a Rosy Monica Ross  Gianluca e Beppe la cui presenza ha consentito di gestire al meglio questo evento.

P. s.:
In casa Ororosa c’è tanto da lavorare per organizzare al meglio la prossima stagione, i tasselli da far coincidere innumerevoli, le problematiche altrettante, le risorse sotto tutti i punti di vista ai minimi storici, abbiamo in abbondanza entusiasmo ed amore per ognuna delle nostre giovincelle ma sappiamo che ciò potrebbe non bastare, l’aiuto di dirigenti allenatori sponsor famiglie sarà fondamentale per continuare a dare un futuro cestistico al nostro contesto.