SOSPENSIONE ATTIVITA’

Ororosa comunica che a seguito dell’emanazione del nuovo DPCM del 25 ottobre, in attesa di chiarimenti sulla possibilità’ di svolgere allenamenti individuali in palestra, sono sospese le sedute di allenamento programmate da lunedì 26 ottobre.

Vi terremo informati su eventuali chiarimenti e aggiornamenti fin da domani.

Il Presidente

Pino Ventre

Lasciamo il link della Nota emanata dal Presidente Giorgio Maggi del Comitato Regionale Lombardo Fip :

http://www.fip.it/Regioni/lombardia/Documenti/Documento?idDocumento=122952

SI RIPARTE……CON PRUDENZA !

“Decreti, Ordinanze e Protocolli” … purtroppo questi termini hanno sostituito “Calendari, Trasferte e Orari” nei dialoghi quotidiani tra staff e dirigenza Ororosa. 

Di sicuro non manca la voglia di tornare in palestra, ma la prudenza è d’obbligo in questo momento. Ecco perché ci siamo presi qualche giorno per leggere, interpretare e soprattutto per mediare tra il comprensibile disagio delle nostre atlete, che si vedono di nuovo costrette a rinunciare a ciò che più amano, e la necessaria attenzione ai rischi che intrinsecamente ci prendiamo nel ripartire.

Da una parte l’ammirevole dedizione dello staff per le ragazze, che li spinge a ricominciare prima possibile, da un’altra il rispetto dei valori fondamentali della salute e del rispetto delle regole.

La buona notizia è che si riparte da Lunedì 26 Ottobre, nel massimo rispetto dei protocolli per cui chiediamo anche ad atlete e famiglie di prestare la massima attenzione. Nel link qui sotto trovate tutte le norme del protocollo di sicurezza anti-contagio:

  (https://ororosabasket2019.wordpress.com/protocollo-covid/)

In attesa di un eventuale protocollo della FIP regione Lombardia, abbiamo deciso di limitare a 12 la presenza delle atlete in palestra così che sia più semplice il rispetto del distanziamento di almeno 2 metri tra le persone. Ringraziamo anche gli enti e le istituzioni che ci stanno dando fiducia concedendoci l’utilizzo delle Palestre.

E’ scontato che non sarà come prima, ma riteniamo fondamentale per il benessere fisico e psicologico di tutti provarci e continuare a stare in palestra … con prudenza!

 Forza Ororosa

LE NOSTRE RAGAZZE IN A2

Concludiamo oggi le nostre interviste incontrando GRETA LAUBE.

+++ +++ +++

  • Quando hai iniziato a giocare a pallacanestro?

Quando ho iniziato a giocare ero molto piccola, avevo circa 6 anni. Ho giocato per alcuni anni insieme ai maschi e questo mi ha aiutato molto a crescere.

  • Che cosa ti ha fatto innamorare tanto del basket?

Da piccola ho praticato quasi tutti gli sport sia individuali che di squadra e, tra tutti, quello che mi ha appassionato di più è stato il basket sia perché è uno sport di squadra e sia perché è dinamico e molto competitivo.

  • Come definiresti il tuo stile?

Gioco molto d’istinto perché chi mi conosce sa che la tecnica non è il mio punto forte ma metto sempre il cuore.

  • Chi è il/la tuo/tua giocatore/trice preferito/a?

Sembrerà strano ma non ho un giocatore preferito.

  • Cosa significa per te essere in A2?

Giocare in A2 è una grande soddisfazione e una grande opportunità di crescita.

  • Chi ti ha meravigliato di più, nel roster di quest’anno (così lo diciamo a tutte le altre)?

Mi hanno meravigliato di più Chiara in quanto, anche se così giovane, fin da subito è entrata in campo con grinta e senza timore e Patrizia in quanto è un punto di riferimento per tutte noi sia in campo che fuori.

  • Come vedi il tuo futuro nel basket? Ti piacerebbe giocare negli Stati Uniti?

Come tutti i giocatori il mio sogno è sicuramente quello di giocare negli Stati Uniti e comunque spero che il basket sia un punto di riferimento per tutta la mia vita come giocatrice e in un futuro come allenatrice.

  • Che consiglio daresti a un’aspirante cestista?

Il mio unico consiglio è quello di giocare sempre con il cuore e con il sorriso sulle labbra.

  • Molti tuoi tifosi (e chi scrive è uno di questi), si chiedono dove possono trovare un poster con la tua foto. Ci aiuti?

Di poster divertenti ne ho molti perché uno dei miei tifosi è bravissimo a farli, ma questo è il mio preferito.

LE NOSTRE RAGAZZE IN A2

Oggi incontriamo la nostra ROSS TORRI.

+++ +++ +++

  • Quando hai iniziato a giocare a pallacanestro?

Ho cominciato a giocare a pallacanestro a dieci anni. Alle elementari avevo un maestro che era un appassionato di basket e ci ha fatto giocare, facendomi incuriosire molto!Se devo essere sincera è stato un po’ casuale e strano il mio primo vero incontro con questo sport. Ero in macchina con mia mamma e stavamo andando a fare l’iscrizione per il corso di canottaggio ma nel tragitto, ripensando a quelle bellissime lezioni e nel vedere la palestra  di basket, ho chiesto di andare in quella palestra e provare a fare un allenamento… e da lì è cominciato tutto!!

  • Che cosa ti ha fatto innamorare tanto del basket?

Come si può non innamorarsi del basket… ho capito dal primo allenamento che sarebbe stato amore eterno.

  • Come definiresti il tuo stile?

Competitivo.

  • Chi è il/la tuo/tua giocatore/trice preferito/a?

Giocatore Stephen Curry e giocatrice sicuramente Cecilia Zandalasini.

  • Cosa significa per te essere in A2?

Quando ho cominciato a giocare per l’ororosa, 6 anni fa, non avrei mai e poi mai pensato di arrivare in serie A2. Invece, per fortuna, nel corso degli anni mi è stata data l’occasione di fare qualche allenamento con la Edelweiss Fassi Albino e dall’anno scorso sono nel roster di A2. È davvero una grande soddisfazione che ripaga tutti i sacrifici fatti! È come un sogno che diventa realtà! Posso solo che ringraziare le società e gli allenatori per questa grande opportunità. 

  • Chi ti ha meravigliato di più, nel roster di quest’anno (così lo diciamo a tutte le altre)?

Mi piace molto il roster di quest’anno ma chi mi ha meravigliato di più è la mia compagna, nonché coinquilina, Ieva Veinberga! È una giocatrice che viene dalla Lettonia con alle spalle una carriera molto importante. È arrivata da poche settimane ma è facile dire che è una tiratrice d’eccellenza, con grande esperienza e carattere.

  • Come vedi il tuo futuro nel basket? Ti piacerebbe giocare negli Stati Uniti?

Avere un futuro grazie al basket sarebbe davvero stupendo. Penso che comunque vada il basket sarà sempre parte della mia vita, non riesco a pensare ad un futuro senza. Mi piacerebbe molto giocare negli Stati Uniti… penso che sia ciò che desiderano la maggior parte dei/delle giocatori/giocatrice

  • Che consiglio daresti a un’aspirante cestista?

Beh gli direi che sta per intraprendere un percorso difficile e pieno di sacrifici… ma se si è disposti  a ciò e c’è la passione per questo sport sará sicuramente un percorso bellissimo. Ti cambia la vita e, per come la vedo io, posso dire che la cambia sicuramente in meglio. 

  • Vuoi mandare un saluto a qualcuno?

Ci tengo a salutare tutto lo staff e le tesserate Ororosa e ad augurare un buon anno cestistico a tutti.

LE NOSTRE RAGAZZE IN A2

Oggi incontriamo Benny Peracchi.

+++ +++ +++

  • Quando hai iniziato a giocare a pallacanestro?

Ho iniziato a giocare a pallacanestro quando avevo 6 anni, in prima elementare

  • Che cosa ti ha fatto innamorare tanto del basket?

La zia, ex giocatrice di basket, mi ha spinto fin da piccola sui campi da basket, ma la vera passione, il vero amore è nato quando, da piccola, andavo ad allenamento e facevo i mie primi canestri

  • Come definiresti il tuo stile?

Il mio stile a volte non bello da vedere ma efficace per la squadra

  • Chi è il/la tuo/tua giocatore/trice preferito/a?

Il mio giocatore preferito Belinelli, ma per primo c’è Kobe

  • Cosa significa per te essere in A2?

Per me essere in A2 significa sacrificio e duro lavoro, ma anche tanta passione

  • Chi ti ha meravigliato di più, nel roster di quest’anno (così lo diciamo a tutte le altre)?

Le prime due partite hanno detto che siamo un gruppo giovane, che dobbiamo crescere e senz’altro seguendo questa strada arriveranno

  • Come vedi il tuo futuro nel basket? Ti piacerebbe giocare negli Stati Uniti?

Il mio futuro lo vedo molto aperto, aperto a nuove esperienze; e perché no?! Volare negli Stati Uniti.

  • Che consiglio daresti a un’aspirante cestista?

Darei un consiglio molto professionale, allacciati bene le scarpe perché ce molto sacrificio e molto da lavorare

  • Vuoi mandare un saluto a qualcuno?

Saluto tutti i nostri tifosi